Subscribe elementum semper nisi. Aenean vulputate eleifend tellus. Aenean leo ligula, porttitor eu, consequat vitae eleifend ac, enim. Aenean vulputate eleifend tellus.

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Subscribe elementum semper nisi. Aenean vulputate eleifend tellus. Aenean leo ligula, porttitor eu, consequat vitae eleifend ac, enim. Aenean vulputate eleifend tellus.

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Subscribe elementum semper nisi. Aenean vulputate eleifend tellus. Aenean leo ligula, porttitor eu, consequat vitae eleifend ac, enim. Aenean vulputate eleifend tellus.

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

“Premio Scarpa per il Giardino”, il riconoscimento che celebra il verde

“Ho rubato un giardino. Non è mio. Non è di nessuno. Nessuno lo vuole, nessuno lo cura, nessuno ci va mai. Lo lasciano morire, forse è già morto, non lo so” [“Il giardino segreto”, Frances Hodgson Burnett]

Ci sono posti nel mondo incantevoli. A volte trascurati. Altre volte poco conosciuti. L’unico must che li lega è che bisogna averne estrema cura. In Italia esiste un premio dedicato alla valorizzazione di questi luoghi: si tratta del Premio Scarpa per il Giardino, così intitolato in onore di Carlo Scarpa (1906-1978), architetto e ideatore di giardini. Il Premio ha come obiettivo quello di contribuire a diffondere la cultura dei luoghi e della cura degli stessi e far conoscere “al di là dei confini delle ristrette comunità di specialisti”, come specificato sul sito web della Fondazione Benetton Studi Ricerche (promotrice del Premio), l’impegno, manuale e intellettuale, necessario alla salvaguardia della natura. La manifestazione, avviata nel 1990, è rivolta annualmente ad un luogo scelto per le sue particolarità e per l’edizione 2022 è stato scelto il Natur-Park Schöneberger Südgelände di Berlino.  Si tratta di un grande parco pubblico della parte Sud-Est del quartiere di Schöneberg, che ha alle spalle una lunga storia. Originariamente era, infatti, un’area ferroviaria lasciata a lungo in totale stato di abbandono che è stata poi rivalutata.

Perché dedicare un premio alla cura del verde? Perché il verde è importante da un punto di sostenibilità, salubrità e di benessere psico-fisico. La natura insegna disciplina e pazienza, ma anche ad avere rispetto verso tutte le forme di vita esistenti.

Desiderare città sempre più verdi vuol dire promuovere esperienze condivise, avere punti di incontro tra culture diverse, affidare ad un luogo la memoria collettiva di una città e salvaguardare anche la salute umana.

Preservare il patrimonio verde del posto in cui si vive vuol dire tutto questo.